Lo spazio verde di via Tinelli ricorderà il piccolo Alfie Evans
L’area dedicata ad Alfie Evans dal Comune su proposta dell’Acr: alla cerimonia di intitolazione anche il sindaco Bergamaschi e il parroco don Bolzoni

Lo spazio verde di via Tinelli ricorderà il piccolo Alfie Evans

Cerimonia di intitolazione al giardino dedicato al bimbo inglese morto 5 giorni dopo il distacco del respiratore artificiale

“La vita non ci appartiene, non abbiamo il diritto di porne fine a nostro arbitrio”: è il messaggio inciso sulla targa che da ieri pomeriggio dà il nome de “Il giardino di Alfie” all’area verde comunale in via don Paolo Tinelli. Su proposta dell’Azione cattolica ragazzi infatti il Comune di Guardamiglio ha dedicato lo spazio ad Alfie Evans, il bambino inglese di due anni, affetto da una malattia neurologica degenerativa, cui lo scorso anno la legge inglese decise di staccare il respiratore artificiale (ma il piccolo rimase in vita per altri 5 giorni).

Alla cerimonia di intitolazione hanno partecipato il sindaco Elia Bergamaschi, il parroco don Pierluigi Bolzoni, il presidente di Ac Margherita Perotti e, ovviamente, i bambini, insieme ai loro genitori e ai loro educatori.

“I bambini amano la vita”: i ragazzi lo hanno scritto a caratteri cubitali sullo striscione dietro cui poi si sono tutti riuniti per raccontare com’è nato il percorso che ha portato a scegliere il nome di Alfie per il parco quale «richiamo all’attaccamento alla vita di piccoli bambini in grave stato d’infermità, per i quali la scienza decreta, nel breve periodo, la morte sicura, non avendo ulteriori conoscenze scientifiche atte a risolvere o garantire funzioni vitali dei piccoli malati, decidendo a tal punto, di sospendere le cure artificiali che li potrebbero accompagnare gradualmente alla fine della loro breve esistenza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.