Un super trasporto eccezionale ha attraversato il Sudmilano
super traposrto eccezionale sulla teem Il convoglio della Fagioliha portato un mega-trasformatore prodotto dalla Tamini di LegnanoFrancesca Cerri

Un super trasporto eccezionale ha attraversato il Sudmilano

Lungo la Tem un mega-trasformatore di 72 metri: più del sottomarino Toti

Un “gigante” di 72 metri ha attraversato la notte scorsa il Sudmilano. Sulla Tem e le arterie connesse è stato trasportato un mega-trasformatore prodotto dalla Tamini di Legnano e destinato a una centrale elettrica della provincia di Mantova. Il trasporto è stato più eccezionale di quello usato, nel 2005, dalla Fagioli di Sant’Ilario d’Enza (RE) per trainare il “Toti” dal porto fluviale di Cremona al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano. Il mega trasformatore, transitato nel Sudmilano a partire dalle 23, evidenziava, infatti, una lunghezza di 72 metri (61 il mezzo utilizzato nel caso del «Toti»), una larghezza di 5,8 metri (4,5), un’altezza di 5,8 (8,5) e un peso di 460 tonnellate (445).

Il mastodonte è passato, nella notte, sulle bretelle tra Melegnano, Cerro al Lambro, Vizzolo Predabissi, Sordio, Casalmaiocco, Dresano e Paullo. Pur non assimilabile quanto a spettacolarità all’apparizione fronte Navigli della vecchia gloria dismessa dalla Marina Militare, il trasporto eccezionale ha riservato attimi di show quando ha percorso il raccordo tra Santangiolina e Via Emilia parallelo ad A58-TEEM.

Il colosso ha, poi, assicurato ulteriori emozioni a quanti, durante gli spostamenti a bordo di automobili, camion e moto nell’Area Metropolitana, hanno avvistato il mezzo e la scorta sul Cavalcavia della Paullese che scavalca l’Autostrada (33 chilometri connessi a sud con A1 Milano-Napoli, al centro con A35-BreBeMi e a nord con A4 Torino-Trieste).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.