A San Grato arriva il “piano Ibsa”: nuovo intervento in viale Milano
Novità in arrivo a San Grato con il “piano Ibsa”: la giunta Casanova discuterà, probabilmente già in settimana, del nuovo intervento previsto in viale Milano(foto Ribolini)

Lodi, a San Grato arriva il “piano Ibsa”: nuovo intervento in viale Milano

Il terreno ceduto nel 2016 dall’ex Euticals alla società farmaceutica

Cambia un altro pezzo importante di città, in un momento nel quale tra l’altro si sta definendo il futuro dell’ex Consorzio Agrario in zona stazione. Novità in arrivo a San Grato con il “piano Ibsa”. La giunta Casanova discuterà, probabilmente già questa settimana, del nuovo intervento previsto in città: un’operazione che da una parte farà sorridere le casse comunali per gli oneri di urbanizzazione in gioco e che dall’altra permetterà il recupero di un’intera area produttiva.

Il sindaco Sara Casanova ha parlato della questione martedì scorso, in occasione del consiglio comunale e dell’illustrazione del bilancio del Broletto: «Per quanto riguarda i piani integrati e le aree strategiche - ha detto l’esponente della Lega nord - porteremo in giunta il piano attuativo Ibsa, la società farmaceutica riqualificherà la sua azienda. A San Grato avevano concluso un accordo di compravendita con Euticals (oggi Amri, ndr) e ora potranno riqualificare un’area importante del polo produttivo».

In base a quanto ricostruito, nel 2016 ci fu la cessione di una superficie pari a circa 6.800 metri quadrati da parte dell’ex Euticals a Ibsa, un terreno su cui insistono degli stabilimenti che ora dovranno essere demoliti. Gli oneri di urbanizzazione costituiscono uno degli elementi significativi per il Comune.
Una volta approdato in giunta, dopo la presa d’atto del piano attuativo, ci saranno 15 giorni di tempo per presentare le osservazioni e 30 giorni per l’approvazione. Successivamente, dopo la consegna dei documenti da parte della società, si potrà intervenire sull’area

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.