In processione contro la siccità
La processione per chiedere il dono della pioggia

A Castiglione il Santo Crocifisso sfila in processione contro la siccità

Corteo nelle vie del paese fino alla chiesa di San Bernardino per chiedere il dono della pioggia: il mondo agricolo in alarme per la carenza d’acqua

A Castiglione d'Adda la comunità, in preghiera, chiede il dono della pioggia. L’assenza di precipitazioni sta generando una vera e propria emergenza nel mondo agricolo. Il fiume Po si trova 40 centimetri sotto lo zero e la sua portata è sotto il minimo del periodo che è pari a 375 metri cubi al secondo, ma il Grande fiume ne registra soltanto 301. Allo stesso modo il fiume Adda si trova sotto la media stagionale: 1,75 sotto lo zero, con una portata di soli 30 metri cubi al secondo. Così ieri sera la parrocchia di Castiglione d’Adda ha scelto di organizzare una processione penitenziale col Santo Crocifisso allo scopo di impetrare il dono della pioggia.

«Non sono sufficienti i dibattiti e gli stili di vita che vogliamo assumere - ha spiegato il parroco di Castiglione monsignor Gabriele Bernardelli -: noi cristiani possiamo aggiungere qualcosa in più che è la preghiera e lo facciamo con un gesto penitenziale; non c’è nulla di scaramantico - ha sottolineato -, è un momento di preghiera intensa, perché sappiamo, come dicono le Scritture, che Dio fa piovere sui buoni e sui cattivi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.