Rifiuti nel cavo Marocco, dall’acqua riaffiora anche una motocicletta
La scocca e lo specchietto che affiorano dal fondo del cavo Marocco

Sordio: tra i rifiuti nel canale spunta anche una moto

Lo scempio del cavo Marocco, preso di mira ripetutamente dagli incivili

Non c’è fine all’inciviltà di chi abbandona i rifiuti: a Sordio nel cavo Marocco è spuntata persino una motocicletta. Il canale già più volte è stato preso di mira dall’inciviltà di ignoti e i residenti chiedono maggiore controllo. In questi giorni la segnalazione è arrivata dai frequentatori della pista ciclopedonale che corre parallela al corso d’acqua, verso Casalmaiocco, ma a giudicare dallo stato del veicolo ancorato nel tratto di canale tra via Dante Alighieri e via Cimitero sembra sia stato gettato già da qualche tempo.

Il mezzo è infatti quasi completamente affondato nel fango, sommerso dai detriti e dalla vegetazione. Dall’alto è ancora visibile parte della scocca e del manubrio, con uno specchietto che fuoriesce dall’acqua. L’ipotesi più probabile è che il responsabile del gesto abbia agito in tarda serata o di notte, lontano dagli sguardi dei passanti e soprattutto degli agenti di polizia locale.

Del resto il corso d’acqua, dal punto di vista dell’abbandono illegale di immondizia, non vive una situazione rosea: non è la prima volta che viene tristemente scelto come discarica a cielo aperto. Camminando lungo la stradina che costeggia il cavo Marocco è facile notare oggetti di varia natura, sia dentro che fuori dall’alveo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.