Raffica di multe alle auto in sosta con la “nuova” pulizia strade
Il cartello che indica i giorni di pulizia strade in via Borgo Adda

Nuove regole per la pulizia delle strade, una raffica di multe a Lodi

Giovedì mattina almeno 50 sanzioni fra la città bassa e viale Trento Trieste

Scattano le nuove regole per la pulizia delle strade e a Lodi arriva una raffica di multe. Solo giovedì mattina la polizia locale ha sanzionato una cinquantina di veicoli in divieto di sosta, in particolare in città bassa (fra via Borgo Adda, via X Maggio e via San Giacomo) e in viale Trento Trieste, ma la stessa cosa accade praticamente ad ogni giorno di pulizia quando insieme agli operatori di Linea Gestioni si affianca una pattuglia della polizia locale. «Il nuovo calendario è in vigore da alcuni mesi, ma i controlli veri e propri sono iniziati solo nelle ultime due-tre settimane - spiega il comandante Fabio Germanà Ballarino».

Il verbale è il classico per il divieto di sosta, pari a 41 euro ma con lo sconto del 30 per cento per chi paga entro cinque giorni, come prevede il codice della strada. Nessun veicolo comunque finora è stato rimosso con il carro attrezzi.

Germanà Ballarino

Sono circa settanta le vie, le piazze e i parcheggi della città finora interessate dalla rivoluzione introdotta dalla giunta Casanova nello spazzamento delle strade. Altre, soprattutto in periferia, lo saranno nei prossimi mesi. Nella maggior parte dei casi il passaggio delle spazzatrici avviene due volte al mese, dalle 6 alle 9 del mattino, salvo casi particolari. Alcuni cittadini segnalano che i cartelli sono poco visibili, ma anche la mancanza di parcheggi “alternativi” soprattutto in centro dove spostare le auto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.