Protesta cuoche, trovato l’accordo
Da sinistra Anna Discorde e Claudio Cavaletto di Serenissima Ristorazione e l'assessore all'istruzioni del Comune di Lodi Giusy Molinari

Protesta cuoche, trovato l’accordo

Siglata l’intesa tra Serenissima e sindacati dopo mesi di protesta

Lodi

Dopo mesi di proteste e scioperi, firmato l’accordo tra le cuoche delle mense scolastiche e la Serenissima. Tra i punti messi a verbale la gestione dei periodi di sospensione scolastica con ferie e permessi fino a capienza, successivamente con permessi non retribuiti. Il contratto collettivo nazionale di riferimento è quello del turismo, l’intesa approvata partirà invece dal primo aprile.

Il risultato raggiunto è stato presentato questa mattina in Broletto, alla presenza dei vertici dell’azienda e dell’assessore all’istruzione Giusy Molinari.

«Una buona notizia per i dipendenti - commenta l’assessore Molinari -. Finalmente, grazie anche a Serenissima, è stata trovata la quadra, da parte loro non c’era nessun obbligo di accogliere tutte le richieste. In questi mesi, l’amministrazione e la sottoscritta non sono state chiuse in una stanza, l’amministrazione è stata sempre parte in causa: potevamo fare una mediazione, ma non potevamo imporre nulla».

Sul bando di gara delle mense comunali pende un contenzioso, al momento si sta aspettando il giudizio del Tar dopo il ricorso presentato dalla società Dussman. Comune e Serenissima precisano che «l’accordo obbliga comunque l’azienda successiva a rispettarne le condizioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.