Lavori di tinteggiatura nelle scuole, perplessità da insegnanti e famiglie
I lavori di tinteggiatura riguardano le elementari (nella foto) e le scuole medie

La ritinteggiatura delle classi diventa un caso politico a San Colombano

Tempistica e modalità sollevano le polemiche per l’intervento alle elementari e alle medie

La ritinteggiatura delle classi diventa un caso politico a San Colombano. Per l’intervento al via lunedì, infatti, gli studenti di San Colombano saranno costretti al trasloco delle aule e la scelta ha suscitato polemiche e perplessità per la scelta del Comune di procedere con i lavori di imbiancatura a piena stagione scolastica in corso e non rinviarli in estate, come accade normalmente. I lavori riguardano sia le scuole elementari, 15 aule, sia le medie, 9 aule, oltre alle parti comuni.

Michela Binda

«Si opererà in modo che le parti comuni saranno tinteggiate durante la pausa pasquale mentre le aule a gruppi di tre saranno tinteggiate anche durante i giorni e l’orario di scuola e oltre spiega l’assessore ai lavori pubblici Michela Binda -. La programmazione è tale per cui tre aule saranno lasciate libere e i bambini andranno in altre stanze non utilizzate, per un tempo massimo di spostamento di tre giorni. I prodotti sono tutti atossici e le opere non comportano rumore o interferenza in quanto i lavori vengono eseguiti ad aule chiuse – rassicura Binda -. Purtroppo alcuni genitori, magari fomentati in modo improprio per questioni elettorali, hanno sollevato rumors, ma non ci sono elementi di criticità per i bambini».

Davide Panzetti

Se per l’assessore il fine dei “mal di pancia” è quello di «creare un caso a tutti i costi», le opposizioni si schierano al fianco dei genitori e ribaltano la prospettiva sulla decisione di anticipare i lavori: «È chiarissimo: l’assessore e la giunta vogliono arrivare alle elezioni con una coccarda al petto, peccato che per farlo dimostrino di non avere alcuna attenzione e interesse per i bambini né per le insegnanti – attacca il consigliere Davide Panzetti -. È vergognoso che per un interesse personale e di parte si vada a disturbare l’attività didattica, peraltro quando la stagione volge già ormai al termine»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.