«L’acqua è contaminata» e spariscono tutti i gioielli Finti tecnici Sal a segno a Massalengo e Borghetto
Gli anziani nel mirino dei truffatori

«L’acqua è contaminata» e spariscono tutti i gioielli: finti tecnici Sal a segno

Donne anziane nel mirino ieri mattina a Massalengo e a Borghetto, un colpo simile è fallito invece a Maleo

Finti tecnici dell’acqua a segno a Borghetto e a Massalengo: le vittime sono due donne anziane. I malviventi sono entrati in azione ieri nella tarda mattinata ripetendo lo stesso copione prima a Borghetto in un’abitazione di via Papa Giovanni XXIII e poi a Massalengo in via Padre Marco, riuscendo in entrambi i casi a impossessarsi dei monili in oro di famiglia e del denaro contante. La tentata truffa non è invece andata a buon fine a Maleo. In questo caso i malviventi si sono presentati alla porta di una anziana in via Garibaldi a Maleo, suscitando però la dura reazione della donna, che ha allontanato bruscamente gli sconosciuti e allertato i carabinieri.

Meno bene, purtroppo, è andata alle due vittime a Borghetto e a Massalengo. Due colpi perpetrati a pochi chilometri e a poco tempo di distanza, tanto da far pensare che ad agire siano stati gli stessi individui. In entrambi i casi, le anziane sono state convinte a “mettere al sicuro” i propri preziosi con la scusa della possibile radioattività dell’acqua nelle tubature. Quanto sufficiente per allarmare le donne, vederle trafficare con gioielli e monili e impossessarsene lestamente, prima di dileguarsi col bottino.

Attenti ai truffatori! Verificate chi avete davanti!

Nel caso di Maleo invece non è escluso che i finti tecnici abbiano preso spunto dall’iniziativa della Società Acqua Lodigiana, che ha indetto una settimana di spurghi perché in molte case l’acqua che scende dai rubinetti è sporca: un inconveniente che avrebbe potuto indurre l’anziana a credere ai due truffatori. Ma così non è stato: l’arzilla donna non si è fidata, ha respinto i truffatori e ha avvertito i carabinieri, costringendo così i complici a tagliare la corda a mani vuote.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.