Ritardi nel saldo degli stipendi, “congelato” lo stop degli autisti
Scongiurato per il momento lo sciopero degli autisti dopo il vertice in prefettura (nella foto d’archivio)

Stipendi in ritardo, gli autisti dei bus sospendono lo sciopero: «Non ci interessa creare disagio agli utenti»

Un incontro in prefettura ha rasserenato gli animi e “congelato” lo stop

Scongiurato, almeno per ora, lo sciopero degli autisti dei bus, in agitazione a causa del continuo ritardo degli stipendi. Sono attesi nei prossimi giorni i contributi statali alle aziende concessionarie del servizio Star e Line, che così potranno erogare gli stipendi in modo regolare. L’incontro in prefettura tenuto ieri mattina ha rasserenato gli animi, anche se rimane qualche dubbio sulla tempistica.

Da ottobre scorso gli stipendi degli autisti ma anche degli impiegati di Star e Line non sono erogati con puntualità. Una prima situazione di ritardo era stata risolta poi a novembre, ma a partire da gennaio i salari sono tornati a tardare.

A rischio disagi il trasporto pubblico

chiedere la procedura di raffreddamento obbligatoria per i casi di tensione nei servizi pubblici erano stati i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Faisa Cisal. Alla luce delle precisazioni emerse, i sindacati hanno sospeso l’agitazione: «Non ci interessa creare disagio agli utenti, ma solo risolvere il problema dei ritardi nei pagamenti – afferma Guido Scarpino della Cgil -. Attendiamo il 26, sperando di avere buone notizie. Diversamente si valuterà il da farsi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.