Raccolta rifiuti, si cambia: cestini e sacchi prepagati
Rifiuti abbandonati in città bassa a Lodi (foto d’archivio)

Raccolta rifiuti, a Lodi per l’indifferenziata arrivano i sacchi prepagati

L’assessore Tarchini: «Puntiamo a un maggiore decoro»

Distribuzione di “sacchi prepagati”, contenitori per il recupero dell’olio vegetale e più cestini stradali. Ecco alcune delle novità nella raccolta differenziata a Lodi nel 2019 decise dall’amministrazione Casanova. La scommessa di quest’anno sarà anzitutto la sperimentazione sulla tariffa puntuale. Partirà nel secondo semestre (l’ipotesi è il mese di giugno). È stato individuato il quartiere Laghi e Oltreadda, che ha circa 6mila abitanti, oltre alle utenze non domestiche presenti. Saranno consegnati dei “sacchi prepagati” per il conferimento dei rifiuti indifferenziati in quelle zone. Le famiglie o le imprese che andranno oltre lo standard stabilito di produzione di rifiuti indifferenziati dovranno pagare più tasse. Puntiamo ad ottenere un decoro ancor più diffuso e allo stesso tempo una minore quantità di rifiuto da smaltire» dichiara l’assessore all’Ambiente Alberto Tarchini.

L’assessore Tarchini

Per quanto riguarda invece il capitolo dello spazzamento stradale, l’obiettivo del Broletto è quello di potenziare la posa di divieti di sosta fissi che riguarderanno 75 vie e parcheggi.

«Il servizio di igiene urbana così come definito per l’anno 2019 si pone una duplice finalità: consolidare le novità introdotte nel corso del 2018 rispetto ai servizi di spazzamento manuale e meccanizzato e introdurre pratiche che vadano nella direzione di rendere più virtuosi i conferimenti delle utenze domestiche e non domestiche - dichiara l’assessore all’ambiente Alberto Tarchini - . Nel complesso puntiamo ad ottenere un decoro ancor più diffuso e allo stesso tempo una minore quantità di rifiuto da smaltire».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.