Una speranza per la guardia medica: «Il servizio ripartirà entro Pasqua»

La guardia medica di San Donato riapre e torna in via Croce Rossa

L’assessore Amianti annuncia il trasloco e spera in un riavvio del servizio entro Pasqua

«Prima di Pasqua se tutto filasse liscio dovrebbe essere ripristinato il servizio serale dalle 20 a mezzanotte di guardia medica». L’annuncio arriva dall’assessore alla salute Cristina Amianti la quale spiega che il Comune ha già chiesto alle due associazioni che utilizzano gli spazi in prossimità della sede della Croce Rossa, dove dovrebbe essere trasferito l’ambulatorio, di lasciare liberi i locali entro fine marzo. Dopodiché verranno eseguiti alcuni interventi di sistemazione per adeguarli al ruolo che dovranno svolgere e a quel punto la città potrà tornare ad avere il presidio medico nella fascia oraria dalle 20 a mezzanotte.

È partito dunque il conto alla rovescia per il ripristino il servizio che era stato interrotto a metà novembre dopo che un utente aveva perso il controllo, aggredendo il medico di turno presso l’attuale sede collocata nell’edificio di via Sergnano che alla sera è completamente deserto.

Dopo alcune valutazioni la giunta ha deciso che la soluzione migliore fosse quella di riportare la guardia medica in via Croce Rossa dove era insediata in passato. Un luogo che è costantemente frequentato dai volontari che con la loro presenza creano un presidio spontaneo a vantaggio dei cittadini e dei medici. «Come Comune - riprende l’assessore -, abbiamo fatto il possibile per accelerare i tempi, mantenendo sempre aperto un dialogo con Ats».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.