Maurizio Martina arriva a Lodi in vista delle primarie del Pd
L’intervento di Maurizio Martina

Maurizio Martina arriva a Lodi in vista delle primarie del Pd

Domenica è in programma il confronto con gli altri aspiranti, Zingaretti e Giachetti. Anche Lorenzo Guerini in sala Granata

«La nostra candidatura è una risposta in grado di tenere insieme pluralità e unità, perché il Partito Democratico torni ad essere protagonista»: così si è raccontato ai lodigiani Maurizio Martina, intervenuto oggi pomeriggio in sala Granata, a due giorni dalle primarie del Pd.Una grande giornata di partecipazione democratica, attraverso la quale si gettano le basi per il futuro del partito e per il futuro dell’Italia secondo Martina e Lorenzo Guerini, che l’ha introdotto nell’appuntamento lodigiano: «Ringrazio Maurizio Martina per il rispetto e la tensione unitaria con cui ha portato avanti questa campagna – ha detto il leader dem lodigiano -. È l’unità di cui il partito ha bisogno per costruire un’alternativa forte al governo del paese, alle distrazioni di massa, alla manifesta incapacità del ministro Toninelli».Martina ha ribadito il proprio obiettivo: «Dobbiamo chiedere agli elettori di aiutarci a costruire una risposta democratica a questa destra, che sta portando indietro l’Italia con scelte pericolose sul piano sociale ed economico, con infrastrutture bloccate da una furia ideologica, con sparate mediatiche che contraddicono la realtà dei fatti». Il congresso, quindi, non è un momento di lotte intestine e divisioni secondo l’ex-ministro, ma un mezzo per reagire: «Stiamo scrivendo una pagina nuova del nostro futuro, ma senza strappare quelle vecchie, perché siamo orgogliosi del percorso fatto: gli altri candidati raccontano che abbiamo sbagliato tutto, oppure che hanno sbagliato gli elettori. Noi, invece, ammettiamo di aver peccato nella litigiosità, di non essere stati troppo netti nell’affrontare la questione sociale nel paese, ma siamo consapevoli di aver ottenuto anche dei risultati. Ci poniamo come una mozione costitutivamente unitaria perché il Partito democratico ritrovi se stesso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.