Area individuata, la nuova Tamini sorgerà vicino all’Alta velocità
Lo storico stabilimento Tamini, destinato a spostarsi nell’area industriale

Tamini ha scelto l’area per il futuro stabilimento di Melegnano

La storica azienda locale si sposterà in un’area in fregio all’Alta velocità, non distante dalla Binasca: l’annuncio del sindaco in consiglio comunale

Il futuro nuovo stabilimento della Tamini di Melegnano sorgerà su un’area non lontana dalla Binasca ed in fregio alla ferrovia dell’Alta velocità, a poca distanza dai terreni sul quali dovrebbe sorgere il nuovo impianto del colosso di patatine San Carlo. L’area scelta - secondo quanto annunciato dal sindaco Rodolfo Bertoli in consiglio comunale - è quella in fondo a via Morandi.

Il sindaco di Melegnano, Rodolfo Bertoli

«Stiamo seguendo con grande attenzione l’evolversi della vicenda - spiega Bertoli -, che si inserisce nell’ambito dei più generali mutamenti programmati nella periferia ovest di Melegnano». Se l’arrivo della San Carlo darebbe vita a maxi-polo produttivo accompagnato dalla presenza degli uffici amministrativi per un numero di occupati stimato tra le 400 e le 500 unità, il nuovo stabilimento della Tamini significherebbe il “ritorno a casa” di quella cinquantina di dipendenti trasferiti in altri stabilimenti dopo l’avvio delle operazioni di bonifica della vecchia sede sulla via Emilia dell’azienda leader nel settore dei trasformatori.

In vista di un rilancio in così grande stile, il primo cittadino di Melegnano ha annunciato entro la primavera la presentazione in consiglio comunale del progetto viabilistico condiviso dai tre operatori proprietari delle aree, che vedrebbe la riqualificazione delle vie per Landriano e per Carpiano ed un nuovo accesso dalla Binasca. In tal modo le decine di mezzi pesanti previsti dai nuovi insediamenti sarebbero dirottati sulla bretella Binasca-Santangiolina e non invaderebbero il quartiere residenziale presente nella periferia ovest, alleviando i disagi paventati dai residenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.