Paritarie, rette più basse con i fondi del Comune
La scuola dell’infanzia Madre Cabrini è uno degli istituti paritari della città

Scuole materne di Sant’Angelo: arrivano gli sconti sulle rette con i fondi del Comune

Palazzo Delmati eroga un contributo di 50mila euro per gli istituti Cabrini e Vigorelli

Giù le rette per le due scuole dell’infanzia di Sant’Angelo. Da marzo per le famiglie arriva uno sconto mensile di 58 euro netti sulla quota nei mesi di marzo, aprile, maggio e giugno. Il risparmio per le famiglie è possibile grazie a un contributo di 50mila euro di palazzo Delmati alle scuole paritarie dell’infanzia di Sant’Angelo Lodigiano, gli istituti Madre Cabrini di piazza monsignor De Martino e Vigorelli di viale Montegrappa, gli unici ad assicurare il servizio di scolarizzazione della prima infanzia in città, in assenza di una scuola materna statale. Le risorse sono previste in attuazione del piano di diritto allo studio firmato dall’assessore all’istruzione Luisella Pellegrini.

La suddivisione delle risorse tra i due istituti viene elaborata sulla base delle effettive iscrizioni degli utenti residenti nella città di Sant’Angelo formalizzate entro il 31 gennaio 2019. Per la scuola dell’infanzia Madre Cabrini, che raggiunge quota 132 iscritti, al netto delle economie legate allo scorso anno scolastico, vengono quindi destinati complessivamente 31.240 euro, mentre per la scuola dell’infanzia Vigorelli, tra gli iscritti e le economie degli anni precedenti, spettano 15.652 euro.

L’istituto Vigorelli di viale Montegrappa

Il quadro economico parla di un contributo pro-capite lordo di 243 euro a bambino, che andrà ad incidere direttamente sulle rette dei prossimi mesi di frequenza. Ovvero per marzo, aprile, maggio e giugno, le famiglie dovranno far fronte ad una spesa più leggera di 58 euro netti al mese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.