Cattedrale vegetale, nuovo stop: la chiusura va verso una proroga
La cattedrale vegetale rimarrà ancora inagibile

Cattedrale vegetale, nuovo stop: la chiusura va verso una proroga

Lodi, il sindaco conferma la volontà di rinnovare l’ordinanza di divieto di accesso

Non c’è pace per una delle opere più importanti della città. Nuovo stop all’accesso della cattedrale vegetale, la monumentale opera artistica di Giuliano Mauri. L’area ex Sicc è blindata da cinque mesi e ora il Broletto si prepara a rinnovare l’ordinanza di divieto d’ingresso per ragioni di sicurezza.

Lo ha confermato ieri il sindaco Sara Casanova, che aveva già firmato due ordinanze: una del settembre scorso per 60 giorni di chiusura della zona, la seconda risale a novembre e prevede una durata di 3 mesi, in scadenza in questi giorni. L’ipotesi del Broletto è quella di rinnovare di altri 90 giorni il divieto di avvicinarsi alla monumentale struttura in legno in riva al fiume. Dopo i ripetuti crolli e danni che il maltempo ha causato alle colonne del “tempio naturale” vicino all’Adda, l’amministrazione comunale vuole mantenere le transenne che delimitano la pista ciclabile e tutta la zona ex Sicc.

«Per il momento stiamo facendo alcune valutazioni nell’ambito del confronto sul bilancio di previsione, dopo tutte le verifiche compiute comunicheremo la nostra decisione pubblicamente», dichiara il sindaco Casanova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.