Silos per le bici, sperimentazione alle battute finali poi si pagherà
Sindaco, vice sindaco e rappresentanti dell’Arma il giorno del taglio del nastro ai silos per le bici

Silos per le bici a San Donato, sperimentazione alle battute finali poi si pagherà

L’amministrazione fiduciosa nella risposta degli utenti

Inaugurati a settembre a San Donato, i due silos per le biciclette da 140 stalli complessivi per il momento vengono utilizzati da 60 cittadini iscritti al servizio: slitta di un paio di mesi l’introduzione del sistema a pagamento. Rispetto alla prima ipotesi, che prendeva l’applicazione delle tariffe già con i primi giorni di marzo, nel corso di una riunione che si è tenuta ieri tra l’assessore alla partita Gianfranco Ginelli e il gestore Bicincittà, è stato infatti deciso di lasciare i silos gratis fino a quando non entrerà in funzione la nuova “app” che dovrebbe debuttare i primi di maggio.

Ginelli, alla conclusione della fase sperimentale, spiega: «In parte noi come amministrazione abbiamo voluto avere il tempo necessario per monitorare il servizio e per risolvere alcuni problemi che sono emersi nel corso del periodo di prova, pertanto i silos sono stati volutamente poco pubblicizzati. Inoltre si è aggiunto il fatto che sono stati attivati nel periodo invernale in cui con il maltempo è un dato oggettivo che meno persone si muovono in bicicletta».

L’assessore spiega che è atteso un incremento di iscrizioni per il periodo primaverile in cui i pendolari che si spostano in metropolitana potranno scoprire i vantaggi di lasciare la propria bicicletta nelle strutture protette dalle incursioni dei malintenzionati.

Nel frattempo coloro che nelle prime giornate tiepide vorranno approfittare dell’occasione per testare i posteggi meccanizzati che hanno ancora due mesi di tempo per farlo senza mettere mano al portafoglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.