Case al posto delle storiche aule: le ex elementari andranno all’asta
Nella foto, le elementari di Motta Vigana che andranno presto in vendita

Case al posto delle ex elementari a Motta Vigana

Vendita all’asta per l’istituto di Massalengo, in arrivo nuove abitazioni

A posto di aule, banchi e lavagne arriveranno nuove case. Massalengo dice addio all’ex scuola primaria di Motta Vigana, frazione di Massalengo, e indice l’asta per la vendita, fissata il prossimo 8 marzo, in Comune con un prezzo di base di 215 mila euro. Gli interessati potranno farsi avanti in municipio con l’offerta, corredata da tutti i documenti richiesti dal bando, entro le 12 del primo marzo.

L’area, come da previsioni del piano di governo del territorio, è standard ad uso pubblico, ma il documento è in revisione e sarà inserita la possibilità di costruire nuove abitazioni. La scelta era stata formalizzata da tempo dalla nuova amministrazione guidata dal sindaco Severino Serafini, che ha stralciato tutti i piani pre-esistenti sull’immobile e stabilito che la sua conservazione non è più strategica per il patrimonio comunale.

Nel futuro dell’ex scuola, in disuso dal 1999, l’ex giunta Papagni aveva scritto la trasformazione in palazzina dedicata ai servizi, con spazi per la seconda sede farmaceutica – il cui destino è ancora appeso all’esito del ricorso al Consiglio di Stato - , i nuovi ambulatori medici comunali di Motta Vigana, locali riunioni per le associazioni del paese e anche uno sportello bancomat.

Il municipio di Massalengo

La scelta di alienare il bene è passata anche in consiglio comunale, nel piano delle alienazioni, dove l’opposizione di Insieme si può ha espresso voto contrario, valutando il valore stabilito dell’immobile fuori mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.