Per ora è un’università “fantasma”
L’Università a Lodi: difficile da trovare per chi arriva in stazione

A Lodi l’università c’è... ma non si vede

Veterinaria aperta da mesi ma in città non ci sono indicazioni, in stazione solo un segnale nascosto

Niente indicazioni per l’università a Lodi: la facoltà di Veterinaria è un “fantasma” per chi non conosce la città. In stazione, se non fosse per un piccolo cartello che indica la strada da seguire per prendere la navetta che porta all’università, non ci sarebbe nessun indizio. Anche questo, comunque, è troppo piccolo per essere notato dai non addetti ai lavori. Per i turisti che approdano in treno nel capoluogo non c’è modo di sapere che Lodi ospita il campus realizzato dall’archistar Kengo Kuma: non ci sono cartelloni e nemmeno immagini dell’attività svolta al di là della tangenziale.

Per gli studenti è stata introdotta una navetta che collega il terminal bus al polo universitario. Il potenziamento dei trasporti è stato studiato dal Comune con la società Line e con l’Università. In questo momento nel piazzale dello scalo ferroviario non ci sono biciclette a noleggio, alcuni stalli sono vuoti, altri sono occupati dalle due ruote dei pendolari. Il Broletto ha intenzione di ripensare il servizio di bike sharing, che quindi per ora resta “off limits”.

Nel caso in cui qualcuno avesse una bici a disposizione, si pone un altro problema: non ci sono cartelli che segnalino la direzione del polo universitario, sia che si proceda verso via San Bassiano sia che si scelga viale Pavia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.