Lavoravano in nero al mercato: scattano maxi multa e denunce
I banchi del mercato al Serenella controllati dai vigili urbani (archivio)

Lavoravano in nero al mercato: maxi multa, denunce e un arresto

Controlli tra i banchi a San Giuliano: un imprenditore utilizzava manodopera clandestina

Impiegava due lavoratori in nero per trasportare e vendere frutta e verdura. Un giovane imprenditore è stato denunciato a piede libero per l’utilizzo di manodopera clandestina e multato per 6mila euro. È il bilancio del nuovo blitz al mercato settimanale del sabato pomeriggio al Serenella da parte della task force della polizia locale, specializzata nelle violazioni amministrative commerciali. Dall’inizio dell’anno è già il quarto dipendente irregolare “pescato” dagli agenti sangiulianesi, che hanno anche sequestrato in varie occasioni merce abusiva e multato un ambulante senza licenza.

San GIuliano, Controlli della polizia locale

Un giro di vite, voluto dall’amministrazione comunale e sostenuto dagli stessi commercianti per tutelarsi da situazioni di concorrenza sleale, che è stato avviato nel dicembre scorso dopo un’apposita formazione del personale, una sorta di ispettorato del lavoro locale.

Nell’ultimo fine settimana è stato organizzato un servizio specifico per verificare le credenziali della manodopera straniera tra i banchi allestiti al mercato rionale. Con un obiettivo dichiarato di contrastare il fenomeno dell’immigrazione clandestina e del lavoro senza tutele.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola lunedì 11

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.