Per l’ambiente non c’è pace: nuovo allarme per roggia Porro
L’acqua dal colore anomalo nella roggia Porro

San Giuliano, allarme per roggia Porro: colorazione anomala

Il corso d’acqua è diventato verde scuro: colpa degli scarichi abusivi

La roggia che scorre parallela alla via principale di Civesio, roggia Porro, è diventata verde. «Poi capita che sia bianco latte o cangiante. Di costante c’è solo l’odore che arriva» racconta un cittadino.
Le acque spesso si colorano ed emanano cattivi odori, «in alcuni casi davvero intollerabili» e che si spingono fino alle case che si affacciano sulla zona spiega Pietro Paolo Patat, da tempo attento “osservatore” dello stato di salute del canale. Fatti che lasciano pensare «senza dubbi possibili», a scarichi effettuati da qualcuna delle aziende attive a monte della frazione, aggiunge.

«Le colorazioni diverse, e l’aspetto che assumono le acque - dicono i residenti - non hanno nulla di naturale, non è possibile pensare che si tratti di fenomeni spontanei».

La roggia Porro “verde-militare” è così solo l’ultima delle trasformazioni di quella che è una delle fonti di approvvigionamento importantissime per le campagne, «ed è per questo che ho provocatoriamente chiesto - dice Patat - di pensare a quella che potrebbe essere l’unica soluzione possibile: chiudere le paratie a monte nel periodo invernale, quando l’acqua non serve per irrigare i campi. In questo modo chi scarica non potrebbe più farlo e, nel caso lo facesse, finalmente potrebbe essere individuato il responsabile di quello che è uno scempio che si ripete con allarmante frequenza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.