Lunga vita per il laghetto del parco e al centro cresceranno le ninfee
Entro marzo sarà inaugurato il laghetto del Parco Molazze, pulizia al via

Al via l’intervento che regalerà una nuova vita al Parco Molazze

Da 17 anni l’area verde di Casale non veniva sistemata, investiti 30mila euro

Grazie a un investimento di 30mila euro rinascerà a nuova vita il laghetto del Parco Molazze. L’intervento è già partito.
Dopo 17 anni, il Comune interviene per ripulire completamente lo stagno, risistemare il fondo e migliorarne la tenuta idraulica, ripristinare le sponde e creare nuovi ambienti acquatici. L’intervento era stato al centro di un vivace dibattito in città tra chi lamentava le condizioni di degrado del laghetto, chi ne chiedeva semplicemente la rimozione, chi lo voleva fortemente sistemato. Alla fine la linea che è prevalsa è stata questa.

Finora sono stati asportati 8 camion di fango depositato sul fondo. Durante la rimozione del fango, sono state trovate due tartarughe di quelle che abitavano nel laghetto, sono state prelevate e portate in luoghi sicuri. Molte altre sono in letargo sottoterra, e probabilmente torneranno nello stagno una volta che sarà sistemato e in funzione.

Sarà saggiata la platea e verificata la sicurezza, se le risposte saranno adeguate tutto il fondale verrà impermeabilizzato, con una maggiore potenza di getti d’acqua e con maggiore profondità al centro, così da poter raccogliere periodicamente, con una pompa pre-installata, i fanghi che si depositano. Le sponde saranno abbassate e la riva allargata, così da ospitare vegetazione palustre e altre piante, mentre al centro è prevista una colonia di ninfee.

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.