Soldi ai comuni, rischio tagli da Roma Per Imu-Tasi 300mila euro in meno
Palazzo Broletto, sede del Comune di Lodi: in questo caso il taglio da Roma potrebbe essere di 43mila euro

Soldi ai comuni, rischio tagli da Roma: per Imu-Tasi 300mila euro in meno

Potrebbero essere colpiti 15 centri del Lodigiano e 5 del Sudmilano

Dalla Legge di bilancio 2019 soldi in meno per i servizi comunali per 21 città e paesi, 15 nel Lodigiano e 5 nel Sudmilano. Il governo ha tagliato del 36 per cento uno dei Fondi di compensazione Imu-Tasi, quello da 300 milioni che raggiungeva 1800 comuni in tutta Italia, e ciò si traduce in minori risorse per 125mila euro a 15 Comuni del Lodigiano, per circa 180mila euro per cinque Comuni del Sudmilano.

Inoltre, la parte restante del Fondo che sarà erogata, 235mila euro per il Lodigiano, 320mila euro per il Sudmilano, sarà vincolata alle spese per investimento per la messa in sicurezza di strade e scuole, e non sarà più utilizzabile dunque per le spese correnti.
Ciò si traduce nel rischio di un taglio dei servizi e dei contributi, o comunque delle spese, oppure di un aumento delle imposte locali. Il governo ha promesso il reintegro del Fondo (che al momento è stato però solo annunciato), senza specificare se rimarrà il vincolo alle spese d’investimento o se tornerà ammissibile alle spese correnti, cioè ai servizi.

Le cifre per singolo Comune, tranne alcuni casi, non sono particolarmente gravose, ma vanno a incidere proprio sulla parte dei bilanci pubblici maggiormente in sofferenza in questi anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.