Aler dà una nuova casa a Melissa
La casa di viale Cairo, ritenuta inadeguata a ospitare la bimba disabile

Codogno, Aler dà una nuova casa a Melissa

I tecnici dell’ente ieri hanno effettuato un sopralluogo nell’appartamento ai palazzoni di viale Cairo dove vive la famiglia della bambina, disabile dopo un incidente

Aler trova un nuovo alloggio per la famiglia della piccola Melissa. Mercoledì mattina i tecnici dell’ente hanno eseguito un sopralluogo nell’appartamento ai palazzoni di viale Cairo dove vivono la mamma e i due fratelli, e alla luce dei rilievi si sta lavorando per assegnare alla famiglia una nuova sistemazione.

Dal sopralluogo è infatti emerso come l’alloggio in viale Cairo non possa accogliere una bimba con disabilità «perché presenta delle barriere architettoniche e per di più le porte dell’ascensore (l’appartamento è al sesto piano della scala D) non sono adeguate – spiega l’architetto Enrica Premoli, che si occupa delle manutenzioni delle case Aler -. Abbiamo cercato un altro alloggio a Codogno, andando incontro alla mamma che preferirebbe restare in città, ma a Codogno il ricambio è notevole e gli alloggi liberi sono pochissimi. Ma fortunatamente il 31 marzo si libera un alloggio al San Biagio, in un complesso abitativo più recente rispetto ai palazzi di viale Cairo che risalgono al 1978 e tra l’altro ben tenuto, per cui potrebbe essere la soluzione ottimale».

Oggi Melissa si trova ricoverata al centro Don Gnocchi di Seregno per la riabilitazione. Alla luce degli interventi che sarebbero necessari per far passare una carrozzina, tenuto conto dello stato in cui l’appartamento si trova e del problema “ascensore”, tecnici e architetto hanno concordato sull’opportunità di assegnarle un altro alloggio. «Quando si libererà l’appartamento al San Biagio faremo le migliorie che servono per rendere più facile la vita alla bimba e a chi la accudisce», assicura l’architetto Premoli. Nei prossimi giorni la responsabile dell’ufficio “Integrazione e socialità” di Aler prenderà contatti con la mamma di Melissa presentandole la proposta, quindi sarà la donna a decidere se accettare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.