Bimba regala la sua mancia dopo il furto dei pc a scuola
La scuola primaria Leonardo Da Vinci finita nel mirino dei ladri un mese fa

Riozzo, bimba regala la sua mancia dopo il furto dei pc a scuola

La raccolta avviata dal comitato genitori è arrivata a buon punto ma manca ancora lo “sprint” finale

Cristina Vercellone

Un gesto che fa sicuramente onore a un’alunna della scuola di Riozzo: riceve la mancia da un avventore del bar di famiglia e lei la dona spontaneamente alla maestra per acquistare i computer. Il gesto di solidarietà ha visto come protagonista la piccola alunna del Sudmilano.

La bambina, che frequenta le elementari Leonardo Da Vinci a Riozzo, stava aiutando per gioco la mamma dietro il bancone del bar. «Come sei brava - le ha detto un cliente - ti do un euro». «Grazie - ha risposto subito la piccola -, lo prendo volentieri così lo dono alle maestre per l’acquisto dei computer». Un gesto di solidarietà che le fa onore e che dà il buon esempio agli altri.

Nella notte tra il 18 e il 19 dicembre, i ladri si sono introdotti all’interno della scuola elementare di Riozzo e hanno fatto razzia di tutti i computer portatili utilizzati per la didattica, per un totale di 19 apparecchiature.

Il comitato genitori dell’istituto Frisi non ha perso tempo. Ha iniziato a spargere la voce e poi ha affidato il suo appello per una raccolta fondi al social. Obiettivo, raccogliere 5mila euro. In soli due giorni, i genitori sono arrivati a raccoglierne 600 e oggi la raccolta ha superato i 4.500.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.