Tragedia in città bassa, trovato morto in casa dopo sei mesi

Tragedia in città bassa, trovato morto in casa dopo sei mesi

Questa mattina (giovedì) il rinvenimento in via Borgo Adda dopo una segnalazione

Lodi

Dramma della solitudine in città bassa. Un uomo di 59 anni questa mattina (giovedì) è stato trovato senza vita nella sua abitazione di via Borgo Adda. I vicini hanno dato l’allarme e sul posto sono giunti i sanitari del 118, i vigili del fuoco e gli agenti della questura. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione e la prima impressione è che la morte sia avvenuta diversi mesi fa, forse addirittura dalla scorsa estate. In tutto questo tempo però nessuno si era accorto, o per lo meno preoccupato, della sua assenza.

L’intervento è avvenuto intorno alle 12.30 e le operazioni sono poi proseguite per circa un’ora e mezza. Nel frattempo via Borgo Adda è stata chiusa al traffico dalla polizia locale.

I vigili del fuoco per entrare in casa hanno dovuto forzare una finestra, affacciata su via Silvani. L’uomo era nel suo letto. Aveva solo un fratello, con cui si sentiva raramente e che, rintracciato dalla questura, ha detto di non avere sue notizie dalla scorsa estate.

Il pm ha disposto l’autopsia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.