Fra i benemeriti due “compianti”: il bersagliere e l’ex consigliere
Il Teatro alle Vigne gremito in una precedente edizione

Lodi, il Broletto svela i nomi dei benemeriti

I premi sono cinque, tra cui due alla memoria, premi anche a cinque associazioni locali

Saranno dieci i “grazie” che la città del Barbarossa dirà il 19 gennaio in occasione della festa patronale. Ieri il Comune ha comunicato i nomi dei benemeriti,cinque, e saranno cinque anche le associazioni premiate. Attraverso le benemerenze saranno ricordati Luigi Perletti e Vittorio Sala, entrambi scomparsi. Perletti, classe ‘46, è stato lo storico presidente dei Bersaglieri, da tutti è ricordato come un uomo umile, sincero, generoso e pieno di energie da dedicare alla comunità. Sala se n’è andato a 61 anni, medico di famiglia per oltre 30 anni e consigliere comunale, era stimato per la competenza e l’umanità.

Vittorio Sala


Tra i premiati anche Alberto Alberici, re della Raspadüra; Sandro De Palma, cultore della storia della città di Lodi; Ettore Fanfani, direttore del Consorzio di Bonifica Muzza Bassa Lodigiana.
Tra le associazioni verranno premiate Confartigianato (che festeggia i suoi 60 anni), il Gruppo Podistico San Bernardo, Operativi al massimo, Pro loco e Unitalsi (che ha raggiunto i 90 anni di storia sul territorio lodigiano).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.