Mortale causato dai cinghiali, la visita di Toninelli
Il ministro Danilo Toninelli sul luogo della tragedia (Gozzini)

Mortale causato dai cinghiali, la visita di Toninelli

Il ministro sulla A1 dove l’invasione di un branco di animali ha causato la morte di una persona: «Chiederemo ad Autostrade interventi che garantiscano più sicurezza»

«Chiederemo ad Autostrade d’investire parte dei guadagni della concessione per sostituire le rete di recinzione, che ha almeno vent’anni, con strutture con il basamento in cemento, che garantiscano maggiore sicurezza». Così venerdì mattina il ministro alle infrastrutture Danilo Toninelli in visita sul luogo dell’incidente mortale in cui a causa dell’invasione sulla A1 di un branco di cinghiali giovedì ha perso la vita il 28enne di origini polacche Andrzej Slawomir Lombardi e altre dieci persone sono rimaste ferite.

«È inconcepibile che sia potuto succedere un incidente di questa gravità, in Lombardia, lungo un tratto ad alta percorrenza – ha proseguito il ministro -. Sono venuto a portare la vicinanza e il cordoglio di tutto il Governo alle famiglie colpite nella tragedia. Ma sono qui anche per un sopralluogo, e mi sembra evidente che la rete di recinzione è troppo bassa per contenere il passaggio anche di altri animali».

La visita del ministro

Toninelli non è disposto a fare sconti sulla questione: «Voglio che chi viaggia in autostrada non debba avere paura di trovarsi di fronte un animale e fare un incidente altrettanto grave. Chi lucra sulla concessione deve anche rispettare gli obblighi di sicurezza».

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola sabato 5 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.