Castellini, il presidente assicura: «Le rette rimarranno invariate»
Sopra uno scorcio della casa di riposo Castellini di Melegnano

Nessuna batosta alla Fondazione Castellini

Il presidente della casa di riposo di Melegnano assicura: «Le rette rimarranno invariate»

Comincia con una buona notizia il 2019 per gli ospiti della Fondazione Castellini: nell’anno nuovo, le rette per i circa 350 degenti della più grande casa di riposo del Sudmilano rimarranno inalterate. «Merito soprattutto di una sana gestione e di un oculato controllo della spesa», spiega il presidente della Rsa di Melegnano Natale Olivari, la cui decisione, ora ufficiale, è stata già comunicata ai sindaci del territorio e ai parenti degli ospiti.

Il presidente Olivari

«Il consiglio d’amministrazione della Fondazione Castellini ha deliberato di mantenere inalterate le rette di degenza - sono state le sue parole -. Tutto questo nonostante siano state incrementate alcune utenze (quali ad esempio il gas e l’energia elettrica, ndr) e vi sia stata una modesta crescita dell’inflazione. Stiamo parlando di rette tra le più basse dell’intero territorio, soprattutto se rapportate all’ottima qualità dei nostri servizi. Quando l’aveva fondata oltre un secolo fa, l’ingegner Clateo Castellini aveva pensato ad un’opera caritatevole che portasse sollievo ai bisognosi. Pur con tutte le differenze legate al mutare dei tempi, riteniamo sia un messaggio ancora attuale ai giorni nostri - ha continuato il “numero uno” della Fondazione di via Cavour -. Per fare tutto questo, diventa ovviamente fondamentale mantenere il bilancio in pareggio: nasce da qui la necessità di una sempre più attenta gestione che, anche attraverso l’adesione ai consorzi di servizi e ad un gruppo di acquisto, punta ad un’oculata politica di contenimento dei costi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.