Nilfisk, c’è l’accordo: domani la firma a Roma
Presidio Nilfisk al Ministero

Nilfisk, c’è l’accordo: domani la firma a Roma

Voto favorevole dei lavoratori alla bozza d’intesa raggiunta la settimana scorsa al ministero

L’accordo tra sindacati, lavoratori e Nilfisk si firmerà a Roma domani al ministero. I dipendenti ieri si sono espressi praticamente all’unanimità per il sì alla bozza d’intesa raggiunta la settimana scorsa proprio al ministero. Solo un astenuto su oltre 90 votanti. Tra pochi giorni la fabbrica di Guardamiglio chiuderà i battenti, i lavoratori ottengono un anno di cassa integrazione straordinaria, un importante bonus d’uscita, alcuni ricollocamenti e prepensionamenti.

«Rimane il rammarico per la perdita di uno stabilimento importante della Bassa, ma l’intesa è una buona sintesi», il commento di Massimiliano Preti della Fiom Cgil.
«È una partita tutta giocata in difesa, ma il risultato è positivo - spiega Giuseppe Rossi della Fim Cisl -. In particolare l’aver tenuto il tavolo aperto sulla questione della possibile reindustrializzazione dopo che l’azienda si era irrigidita, è un elemento importante».

I 97 lavoratori per cui è stata aperta la procedura di mobilità non avevano molta scelta, dopo che l’azienda aveva annunciato la chiusura. E tuttavia l’accordo, pur difensivo, soddisfa sindacati e dipendenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.