Manifestazione e una nuova sede, i Sol Cobas alla conquista della città

Decreto sicurezza, la rivolta dei Sol Cobas

San Giuliano è diventata il cuore della protesta del Sindacato Operai in Lotta

Una grande manifestazione «in risposta al decreto sicurezza del governo» e per «tracciare una seria alternativa alla crisi e allo sfruttamento». È quella che tra bandiere, musica, slogan e ricadute sul traffico ha trasformato per una mattinata San Giuliano nel cuore della mobilitazione promossa dai Sol Cobas, Sindacato Operai in Lotta che ha indetto lunedì una giornata di sciopero contro un provvedimento che, secondo gli organizzatori, punta «da un lato a intensificare lo sfruttamento operaio» e dall’altro «a cercare di dividere le masse con il veleno del razzismo e della paura tramite nuove leggi repressive che colpiscono esclusivamente i ceti sociali già disagiati».

La manifestazione, hanno spiegato gli organizzatori che per tutto il percorso hanno scandito slogan e distribuito volantini per spiegare i motivi della protesta nasce dalla convinzione che «il pacchetto sicurezza voluto dal governo è un chiaro tentativo dello Stato di difendere gli interessi economici e politici del grande capitale».

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 18 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.