Con l’auto in una roggia, rischia l’assideramento
Nella foto, i mezzi dei vigili del fuoco recuperano l’auto del giovane

Finisce con l’auto in una roggia, un 20enne rischia l’assideramento a Codogno

L’incidente è avvenuto sabato alla Maiocca e il giovane automobilista è rimasto intrappolato nell’abitacolo

Finisce in una roggia e resta intrappolato al freddo nell’abitacolo. Un giovane automobilista ha rischiato l’assideramento sabato mattina a Codogno dopo un incidente a cascina Cà Tanzino alla Maiocca. Per fortuna un passante ha visto l’auto nel canale e ha dato l’allarme. Quanto tempo esatto sia trascorso dal momento dell’incidente al ritrovamento della vettura non è certo, ma è un fatto che all’arrivo dei soccorritori, il giovane era in stato d’ipotermia, seppur fortunatamente cosciente.

Sabato l’allarme al 118 è arrivato intorno alle 6.30, fuori il termometro segnava -5 gradi e si spiega quindi il rischio corso dal giovane, che in seguito alla carambola ha riportato un trauma cranico commotivo e la frattura di una gamba, ma si sospettava anche il trauma al bacino: proprio la delicatezza del quadro clinico ha spinto il medico del 118 a richiedere l’elisoccorso.

Ma prima delle cure dei soccorritori è stato necessario liberare il giovane dall’auto. Le portiere infatti erano bloccate e dopo aver rotto i vetri, non riuscendo comunque a liberarlo, si è deciso di estrarre la Punto incuneata tra le rive dal canale. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco del comando di Lodi, i colleghi del distaccamento volontari di Casalpusterlengo, i volontari della Croce Rossa di Codogno, l’automedica di Casale e i carabinieri di Codogno. L’auto è stata sollevata con l’autogru dei pompieri di Lodi e rimessa in strada, quindi il conducente è stato estratto delicatamente dall’abitacolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.