L’appello di Campo Marte: «Aiutateci a ristrutturare la nostra casa»
Il giardino della comunità per disabili di Campo Marte

L’appello di Campo Marte: «Aiutateci a ristrutturare la nostra casa»

La comunità per disabili di Lodi cerca fondi o professionisti che li aiutino per i lavori

«Aiutateci a fare i lavori di ristrutturazione della nostra casa». A lanciare l’appello non è una famiglia qualsiasi, ma una comunità davvero speciale: quella di Campo Marte a Lodi, dove gli operatori, coordinati dalla cooperativa il Mosaico, si occupano da anni di disabili, ospitandoli e aiutandoli nelle rispettive attività. Alla struttura servono una nuova pavimentazione del giardino e infissi nuovi, ma di soldi non ce ne sono: «Cerchiamo fondi, - dicono da Campo Marte - oppure professionisti che mettano a disposizione le loro competenze e aziende che ci possano consegnare gratuitamente il materiale per eseguire i lavori».

Gli interventi, come spiegano dalla comunità, sono tutt’altro che superflui: «I nostri utenti non hanno disabilità fisiche - spiega dalla comunità la coordinatrice Erika Dagani - ma siamo obbligati ad abbattere le barriere architettoniche e le piastrelle dell’area esterna vanno sistemate. Dobbiamo mettere poi l’impianto di condizionamento e sistemare uno dei bagni. La pavimentazione dei giardini è vecchia, i camminamenti sono stile groviera, la pavimentazione del retro è da interni e con la brina dell’inverno si scivola. La struttura è vecchia. A gestire la comunità, in seguito a gara d’appalto è la cooperativa il Mosaico. In base all’appalto, il Comune si fa carico della manutenzione ordinaria, mentre il Mosaico ha l’impegno di provvedere agli altri lavori attraverso raccolte fondi. È stato avviato anche un found rising».

I preventivi di spesa si aggirano tra i 25mila e i 26mila euro. Una spesa non indifferente, a meno che a farsene carico non siano un po’ di benefattori. Disposti a elargire fondi, «ma soprattutto aziende disponibili a donare il materiale o a mettere a disposizione i loro professionisti, visto che poi possono usufruire delle detrazioni fiscali». Ricordando come a Campo di Marte, un piccolo fiore all’occhiello per il quartiere e per la città, alloggino 10 persone e il posto di pronto intervento sia sempre occupato, l’appello alla solidarietà è lanciato.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 14 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.