Assale il Lidl, a volto scoperto, il rapinatore ha le ore contate
L’attività finita nel mirino del ladro

Assale il market a volto scoperto, caccia serrata al rapinatore

Il bandito in azione al Lidl del Montorfano a Melegnano è fuggito con un bottino di 400 euro

Stefano Cornalba

Ha agito armato di un taglierino, a volto scoperto. E per questo motivo la sua fuga potrebbe durare solamente una manciata di ore. Potrebbe essere segnato il destino del rapinatore che ieri mattina ha assaltato il Lidl del Montorfano, facendosi consegnare circa 400 euro, per poi dileguarsi. La sfrontatezza nel consumare il colpo senza coprirsi il viso potrebbe però permettere alle forze dell’ordine di identificarlo e rintracciarlo in breve tempo.

Il colpo si è consumato in pochi minuti, senza che alcuni dei clienti presenti si siano accorti di nulla. Fingendosi a sua volta un cliente, il rapinatore si è palesato davanti a una cassiera, e dopo averla minacciata con il taglierino si è fatto consegnare il contante, prima di uscire rapidamente dal Lidl e di allontanarsi verso la via Emilia. Qui, ad attenderlo potrebbe aver trovato un complice, o un’auto pronta all’uso. L’unica certezza, è che da quel momento sembra essersi dileguato nel nulla. Ma forse solo per il momento.

Carabinieri di Melegnano

Le possibilità che i carabinieri di Melegnano vengano presto a capo di questa vicenda sono infatti buone. Oltre alle testimonianze dei clienti del Lidl, i militari conterebbero sulle immagini delle videocamere di sorveglianza. Un aiuto che, avendo il rapinatore agito a volto scoperto, potrebbe fare la differenza. E che ha scatenato una caccia all’uomo che potrebbe dare risultati in breve tempo.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 20 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.