Piena del Po, è passata nel Basso Lodigiano la terza ondata in pochi giorni
Le aree golenali allagate a San Colombano

Piena del Po, è passata nel Basso Lodigiano la terza ondata in pochi giorni

Giovedì mattina alle 8.30 raggiunti i 6,5 metri sopra lo zero idrometrico a Piacenza-San Rocco. Il Lambro esonda nelle aree golenali a San Colombano

Il Po ha raggiunto il colmo di piena questa mattina alle 8.30 toccando i 6.50 sullo zero idrometrico a Piacenza. L’ondata, la terza in pochi giorni, sta transitando in questo momento mantenendosi alla stessa quota. Poi, stando alle previsioni, comincerà a scendere.

A mezzanotte il livello era arrivato a 6,2 metri sulla scala idrometrica e nell’arco di otto ore e mezzo il Grande Fiume ha aumentato la sua portata di 27 centimetri fino a toccare i 6.50, al di sotto dei 7.10 previsti ieri ma comunque ai livelli di allerta “arancione”.

Ponte sul Lambro tra Casoni e San colombano (foto del lettore Daniele Avanti)

Intanto nella notte anche il Lambro è esondato nelle aree golenali in località Mariotto a San Colombano. Qui il fiume è arrivato a sfiorare la strada per Pantigliate di Livraga sull’argine maestro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.