Una corsa fra cielo e terra nel ricordo di Teresa Oliva
Montanaso rende omaggio a Teresa Oliva, mamma di Camilla, 6 anni, e moglie di Mirco Minoia: sarà ricordata con un’iniziativa il 6 ottobre, giorno del suo compleanno

Una corsa fra cielo e terra nel ricordo di Teresa Oliva

Il ricavato della marcia in programma a Montanao verrà devoluto all’ospedale di Lodi

Cinque chilometri di corsa, tra cielo e terra. Per raggiungere lei, la mamma, la moglie, l’amica. E poi il lancio di 44 palloncini colorati, le candeline che avrebbe dovuto spegnere il 6 ottobre. È la storia di un amore che non finisce, e vince sul dolore, quella che arriva da Montanaso Lombardo e lega il ricordo della giovane Teresa Oliva, mamma di Camilla, 6 anni, e moglie di Mirco Minoia, ai tanti che l’hanno conosciuta e amata. Scomparsa quattro mesi fa, dopo una lotta di quattro anni contro un male che non le ha lasciato scampo, Teresa sarà ricordata il prossimo 6 ottobre - giorno del suo compleanno - con una corsa benefica, che servirà per raccogliere fondi per il Day hospital oncologico dell’ospedale Maggiore di Lodi, che l’ha seguita durante la malattia.

«Stavo ascoltando un messaggio vocale di Teresa - racconta commossa Antonella Zagaria, amica della giovane mamma - e ho pensato che avremmo dovuto fare qualcosa per ricordare una persona che ha lasciato tanto, a tutti quelli che l’hanno conosciuta». Da qui l’idea di un corsa non competitiva, 5 chilometri in tutto, con partenza alle 16 dall’oratorio di San Giorgio a Montanaso.
Per favorire la raccolta fondi, è stato inserito un contributo per la partecipazione, di 5 euro per avere anche la maglietta dell’evento e di due euro, senza.

Duecento le magliette già create per l’evento, offerte dalla Lost Time di Lodi. Il disegno stampato su tutte è opera della piccola Camilla, che ha immaginato la sua mamma tra cielo e terra appunto: con i piedi nell’erba, un cuore metà nero e metà rosso, i palloncini colorati tutti intorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.