Il sindaco Casanova a “Striscia”: «Applicato il criterio d’equità»
La troupe di “Striscia la notizia” e l’inviata Rajae Bezzaz ieri pomeriggio in compagnia del sindaco Sara Casanova a palazzo Broletto per l’intervista sul caso mensa

Il sindaco Casanova a “Striscia”: «Applicato il criterio d’equità»

L’esponente leghista tira dritto sulle norme per gli stranieri

Matteo Brunello

«Non mi sento un “marziano” a volere le stesse regole per tutti: si tratta di far valere un principio di equità». Davanti alle telecamere di “Striscia la notizia”, il tg satirico ideato da Antonio Ricci che riprenderà lunedì 24 settembre su Canale 5, il sindaco Sara Casanova ha difeso ieri pomeriggio il regolamento sui servizi scolastici del Broletto.

Intervistata nel suo ufficio dall’inviata Rajae Bezzaz, l’esponente della Lega è tornata sugli attacchi e le contestazioni per le norme introdotte per gli stranieri. A Lodi per ottenere sconti su mense, asili nido e altri servizi scolastici i cittadini extracomunitari devono presentare documenti consolari, al fine di dimostrare di non possedere proprietà nel loro Paese. Vincoli che stanno scatenando un mare di polemiche: tanti bambini sono stati tenuti a casa da scuola e c’è stato, lo scorso venerdì, un presidio degli stranieri sotto il Broletto.

Di fronte alle proteste però il primo cittadino ha dichiarato di voler mantenere la barra dritta. «Le modifiche al regolamento comunale per l’accesso alle prestazioni sociali agevolate rappresentano un semplice adeguamento alla normativa nazionale e alle direttive regionali vigenti - ha sottolineato -. I servizi scolastici che sono accessori e non obbligatori, rimangono ovviamente accessibili a tutti, ma chi non riesce a dimostrare quali redditi o beni possiede, deve necessariamente pagare la fascia massima delle tariffe previste».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.