Piscina, due settimane per demolire le tribune
Le tribune della piscina Ferrabini

Piscina, due settimane per demolire le tribune alla Ferrabini

Lunedì scattano i lavori al vecchio impianto di Lodi

Un pezzetto di storia sportiva lodigiana che se ne va, con l’usura del tempo. Dureranno due settimane i lavori di demolizione delle vecchie tribune alla piscina Ferrabini di Lodi. La conferma è arrivata dal Broletto che ha reso noto il programma del cantiere in riva all’Adda. L’impianto (che è chiuso da tre stagioni, dal 2016 dopo “il caso” che che coinvolse l’ex sindaco Uggetti) verrà quindi interessato da lavori che in qualche maniera porteranno a un suo riammodernamento.

L'assessore ai lavori pubblici Caudia Rizzi

Le transenne verranno posizionate il 17 settembre. «Cominceremo lunedì con l’allestimento del cantiere e le azioni che precedono le demolizioni – conferma l’assessore al patrimonio e lavori pubblici Claudia Rizzi – e si procederà quindi innanzitutto con la rimozione dell’impianto fotovoltaico e i pannelli di copertura della zona docce. Verranno poi rimossi i serramenti e i sanitari, oltre ai parapetti delle tribune. Continueremo quindi con le demolizioni delle strutture che ospitavano gli spogliatoi e le docce, nonché della tribuna. L’operazione durerà complessivamente una quindicina di giorni, pertanto si prevede la conclusione delle demolizioni e dello smaltimento delle macerie entro la prima settimana di ottobre».

L’incarico per la demolizione era stato affidato nel dicembre scorso alla ditta Gervasi Mario di Codogno, per uno stanziamento da parte del Comune di Lodi di 46mila euro (Iva inclusa).

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 14

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.