Colpito da malore in riva all’Adda mentre pescava

Cornovecchio, un pescatore 51enne colpito da infarto muore nell’Adda

La tragedia è avvenuto sabato mattina e il corpo è stato recuperato dai soccorritori

Stava pescando sulle rive dell’Adda a Cornovecchio quando si è accasciato nel fiume ed è scomparso nel fiume. Inutili, per un 51enne originario della bergamasca, l’allarme lanciato immediatamente dall’amico che era con lui e l’arrivo dei soccorsi: dopo che il corpo è stato ripescato dall’Adda, il cuore non ha più ripreso a battere e il medico del 118 non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Lodi, il personale medico del 118 di Cremona e i carabinieri della compagnia di Codogno e sono iniziate subito le operazioni per il recupero del pescatore dall’acqua.

La salma del pescatore bergamasco è stata portata presso la camera mortuaria dell’ospedale di Casalpusterlengo e messa a disposizione dell’autorità giudiziaria, che accertata la morte per cause naturali potrebbe disporre il rilascio ai famigliari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.