La proposta di Foroni: «Il treno S1 per il Lodigiano»
Un treno della S1

Ferrovie, la proposta di Foroni: «Prolunghiamo la S1 sino a Codogno»

L’assessore regionale al territorio favorevole all’allungamento della tratta di metrò leggero :«Vigilerò affinché l’ammodernamento delle ferrovie proceda spedito»

Proolungare la linea ferroviaria leggera, la cosiddetta S1 che oggi corre da Lodi a Saronno, fino a Codogno. A lanciare la proposta è l’assessore regionale al territorio Pietro Foroni, all’indomani delle ennesime proteste sul funzionamento dei treni, all’indomani del guasto dell’11 luglio che ha mandato in tilt tutto il traffico ferroviario nel Lodigiano e non solo. «Nel momento in cui Trenord verrà sciolta - dice Foroni - e nascerà il nuovo progetto, nei prossimi mesi, con calma si può incominciare a ragionare sulla S1 che ora arriva a Lodi. Si può portare fino a Piacenza, prevedendo una fermata nella Bassa, per esempio a Codogno».

L’assessore regionale Pietro Foroni

Il tratto di linea era di competenza di Trenord. «In un’ottica di collaborazione - continua la nota di Foroni -, si può aprire una discussione. Credo che si debba verificare bene la proposta, ma penso sia la strada da percorrere, coinvolgendo anche la realtà piacentina. È un progetto utile per il territorio».

«Da assessore regionale - ha continuato Foroni - vigilerò affinché il processo di revisione e di ammodernamento delle ferrovie proceda spedito e le migliaia di pendolari lodigiani che quotidianamente viaggiano in treno possano finalmente usufruire di un servizio ferroviario degno della regione più avanzata d’Italia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.