Furgone lanciato contro la vetrina, “spaccata” notturna da Euronics
L’ingresso dell’Euronics, devastato dal furgone usato come ariete

Gli specialisti della “spaccata” razziano l’Euronics di San Giuliano

Il colpo tra venerdì e sabato nella zona commerciale di via Po: la saracinesca sfondata con un furgone rubato

Hanno rubato un furgone dei panini e con quello hanno sfondato la saracinesca del negozio di prodotti elettronici Euronics di San Giuliano Milanese.L’obbiettivo era rubate telefonini, tablet e pc, ma la banda ha dovuto agire in fretta e il bottino è stato contenuto. I malviventi si sono impossessati di alcuni smartphone e poi si sono allontanati a bordo di un’Audi di colore scuro, lasciando sul posto il furgone usato per l’irruzione.

Sembra la cronaca di un colpo programmato nel minimo dettaglio quello andato in scena nella notte tra venerdì e sabato, quando l’area commerciale che si affaccia su via Po era vuota. Il furgone era stato rubato il giorno precedente in provincia di Milano e ad agire direttamente sono stati tre ladri, che sono scesi dal mezzo pesante, ormai compromesso dal violento impatto, e hanno rubato alcuni modelli tra smartphone di ultima generazione e altri prodotti tra i più costosi.

La fuga dei malviventi è avvenuta su un’Audi di colore scuro guidata da un quarto complice. Il sistema di allarme è entrato regolarmente in funzione e i ladri sono rimasti nel punto vendita per meno di 40 secondi. L’Euronics di San Giuliano nonostante il furto e gli ingenti danni all’ingresso principale, ieri, è già stato riaperto nella giornata di domenica. Tutti gli interventi per riparare i danni sono già programmati e nel giro di qualche giorno l’ingresso principale sarà ripristinato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.