Estate difficile al Predabissi: medici in prestito al punto nascite
Il commissario dell’Asst di Melegnano Tommaso Russo

Estate difficile al Predabissi: medici “in prestito” al punto nascite

A Vizzolo tre ginecologhe sono in maternità, uno in aspettativa e non si trovano sostituti

Un problema “noto e purtroppo condiviso”, e le strutture dell’Asst Martesana-Melegnano non fanno eccezione: mancano i medici, soprattutto specialisti – ginecologi, pediatri ed internisti - «e a noi tocca correre ai ripari chiedendo aiuto al Policlinico», come nel caso dei “rinforzi” chiesti per le maternità di Vizzolo e Melzo. Al Predabissi tre ginecologhe sono in maternità, uno in aspettativa e non si trovano sostituti.

È cosa nota, spiega il commissario, nuovo direttore generale, Tommaso Russo, che da metà giugno è alla guida dell’Asst dopo che il precedente dg Mario Alparone è stato chiamato a guidare l’Asst di Asti, il fatto che «ci troviamo in una situazione di reale carenza di medici, in particolare di specialisti. È stato stimato che nei prossimi anni le figure professionali mancanti saranno 11.800, e già oggi stiamo tamponando la situazione».

L’ospedale Predabissi

Una situazione critica si vive a Vizzolo dove il punto nascita – il più grande del Sudmilano, punto di riferimento per gran parte dei comuni dell’area – ha al momento tre ginecologhe in maternità (rientro previsto dopo l’estate) e uno in aspettativa. «Fortunatamente abbiamo un ottimo rapporto con il Policlinico di Milano – spiega Tommaso Russo – con il quale collaboriamo attivamente per trovare soluzioni a quello che è oggettivamente un problema». Medici “in prestito”, dunque, per coprire i turni scoperti, e l’avvio di nuovi concorsi per assumere nuovi ginecologi.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino in edicola venerdì 13

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.