Non bastavano nutrie e zanzare, ora è il turno di blatte e scarafaggi
Blatte e scarafaggi, è emergenza

Invasione di blatte e scarafaggi a Codogno, al via la disinfestazione

Si moltiplica la presenza degli insetti in città e il Comune corre ai ripari

Dopo le nutrie, Codogno si trova a fare i conti con blatte e scarafaggi. Il Comune ha già avviato la sua battaglia contro gli insetti e tra le 2 e le 6 della scorsa notte è stato eseguito il secondo intervento di disinfestazione sul verde pubblico e alle scuole. Intanto, da mesi i cittadini si trovano a fronteggiare l’invasione degli scarafaggi nelle loro case.

. «Ho parlato con la ditta e mi hanno confermato che la stragrande maggioranza esce da vecchie case, condomini e cortili dove le blatte si annidano nei sottoscala e nelle cantine, così come in altre zone poco curate, ma ne sono state trovate a decine anche dietro il defibrillatore all’ingresso della banca sotto la loggia, e quelle non provengono dalla fognatura», spiega l’assessore Severino Giovannini.

La pensa diversamente, però, un giovane avvocato residente all’ultimo piano di una palazzina in piazza XX Settembre, secondo cui la colpa è di una cattiva programmazione: «Già l’anno scorso avevamo presentato un esposto all’Asl che ha fatto delle verifiche accertando come il problema derivi dalla cattiva manutenzione degli impianti fognari e dal fatto che la disinfestazione era stata fatta tardi».
L’avvocato ha inviato una lettera a mezzo Pec al settore ambiente del Comune di Codogno lamentando il disagio, ma la criticità resta: «Mai avrei immaginato di trovarmi di fronte a un problema del genere in centro a Codogno – ammette -. E non sono il solo. Un pensionato mio vicino di casa ha trovato una trentina di scarafaggi morti nel vano ascensore, e mi dicono che si vedono anche per strada e agli angoli in piazza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.