Assegnati i lavori, via ai cantieri: parte la rivoluzione sull’ex statale
La giunta Russo presenta la rivoluzione della via Emilia

Tavazzano, al via i lavori per la rivoluzione della Via Emilia urbana

Presentato in municipio il primo lotto di interventi da 180mila euro: lavori al via lunedì

Partiranno lunedì a Tavazzano le operazioni destinate a rivoluzionare il tratto urbano della via Emilia. Oggi l’ex statale è di competenza comunale e ieri, in municipio, è stato presentato il primo lotto di operazioni che porteranno alla creazione di un nuovo svincolo all’altezza di via Garibaldi, di due “caselli vegetali”, con piante e aiuole spartitraffico e illuminazione e a un nuovo attraversamento pedonale rialzato tra via Primo maggio e il parco Sillaro, per ridurre la velocità dei veicoli in transito e valorizzare l’area verde.

«Si tratta di una vera e propria rivoluzione che riqualifica non solo il centro del paese ma cuce anche due zone da sempre divise dalla strada nazionale, che sarà così restituita alla fruibilità dei cittadini, con una nuova piazza, aree verdi, una ciclabile - specifica il sindaco Giuseppe Russo - : interventi di qualità che daranno ai cittadini la possibilità di ritrovarsi in un luogo familiare».

A presentare il primo lotto del maxi cantiere - un’operazione da 180mila euro - è stato proprio il primo cittadino, insieme agli assessori Gianpaolo Corvini, anche vice sindaco, Gian Matteo Piana, Marina Bertoni e Alessandra Gobbi, oltre al comandante dell’Unione di polizia Nord Lodigiano Antonio Spelta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.