Un impianto che non usa nessuno: via le bocce, in arrivo spazi gioco
Il campetto delle bocce che giace inutilizzato ormai da anni(foto Canali)

Un impianto che non usa nessuno: via le bocce, è in arrivo uno spazio gioco

Il nuovo centro di Tribiano è senza frequentatori, il sindaco fa “dietrofront” e cambia la destinazione

L’immagine ha un che di surreale, capace di evocare la forza inarrestabile della natura che si riprende gli spazi che le sono stati strappati. L’alberello, un arbusto assai cresciuto e in buona salute, che cresce rigoglioso al centro della spianata, però, è inaspettato padrone di quello che sarebbe dovuto essere uno dei vanti del “tempo libero” tribianese, i campi da bocce che «credevamo sarebbero state utilizzate, visto quanto era frequentato il vecchio impianto», dice senza nascondere un pizzico di incredula sorpresa il sindaco Pamela Delle Cave. E che, visto lo scarso – anzi inesistente – successo riscosso subirà a breve un drastico restyling passando da tempio delle bocce per i più agée, a spazio ludico per i più piccoli, con giochi e passatempi per i bimbi.

Lo spazio attrezzato di via Manzoni venne inaugurato nel 2014 con l’obiettivo di offrire occasioni di gioco, sport, incontro e divertimento adatte a tutte le età: piste da jogging e pattinaggio, campetti per il basket, aiuole attrezzate con panche e tavoli, giochi e area cani. E, appunto, le piste per bocce, tradizionalmente una delle attività sportive più amate nella terza età ma capace, in molti casi, di attirare appassionati d’ogni età. Cosa che, invece, non è capitata a Tribiano.

Versione in piccolo di ben più note “cattedrali nel deserto”, nemmeno il tentativo di organizzare un torneo messo in atto dal comune è riuscito a «smuovere le bocce». E quell’area, dove al momento al posto di boccini e scivolate crescono arbusti e fiori, diventerà «appena le finanze ce lo consentiranno» una ludoteca a cielo aperto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.