Nuova stangata anti “movida”, chiudono prima due attività
Controlli dei carabinieri in piazza Di Vittorio

Pugno sempre più duro contro la “movida” a San Giuliano

Nuova stangata decisa dal sindaco in piazza Di Vittorio: «Situazione inaccettabile»

«Ho effettuato personalmente dei sopralluoghi mentre erano in atto i controlli delle forze dell’ordine e mi sono reso conto che tra musica a tutto volume e schiamazzi la situazione è inaccettabile». Così, sulla situazione di piazza Di Vittorio, si esprime il sindaco di San Giuliano, che emette un’ordinanza senza precedenti in città: un provvedimento di chiusura notturna delle attività commerciali aperte fino a tarda ora.

Il sindaco Segala

L’ordinanzariguarda un negozio etnico e l’erogatore automatico di bevande. D’ora in poi entrambi dovranno abbassare la saracinesca alle 22.30 e potranno riaprire solo a partire dalle 6.30. Sono i residenti ad indirizzare le proteste al Comune, chiedendo di intervenire: gli abitanti sono infatti stufi di dover sopportare persone alticce, alterchi, fracasso e bottiglie rotte.

Nella giornata di ieri il sindaco ha dunque firmato l’avvio del procedimento amministrativo per l’adozione dell’ordinanza: un iter che lascia 10 giorni di tempo ai diretti interessati per presentare le loro osservazioni. Dopodiché il provvedimento rimarrà in vigore per un mese nel corso del quale la situazione verrà comunque tenuta monitorata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.