Mapei, arriva l’autorizzazione ambientale

Mapei, arriva l’autorizzazione ambientale

Finisce la deroga per l’azienda di Robbiano di Mediglia

Dopo sei anni di attesa, si è definitivamente sbloccata la vicenda delle autorizzazioni da rilasciare alla Mapei. Questo ritardo rischiava di mettere in serio dubbio la continuazione della produzione a Robbiano di Mediglia della multinazionale dei prodotti per il fissaggio, che fino a oggi operava in deroga, forte dell’Aia (Autorizzazione integrata ambientale) concessa nel 2004 e scaduta nel 2012.

«I tecnici dell’ex Provincia, hanno preso in mano la questione e lavorato in maniera ineccepibile - spiega il sindaco Paolo Bianchi -. Non è stato semplice, perché c’è chi, presente all’ultimo giorno utile e assente quasi sempre come il Comune di Peschiera, ha voluto fare la voce grossa». I rilievi riguardano, in primis, l’insediamento residenziale troppo vicino all’azienda. «Ricordiamo che si tratta di appartamenti che lì non potevano essere edificati - sottolinea il sindaco Bianchi -. Se ci sono state e tuttora ci sono resistenze a concedere il sì richiesto per portare a Robbiano il quartier generale della multinazionale e quindi l’espansione, ce ne sono state altrettante per l’Aia che doveva essere solamente una pura formalità».

Il sindaco di Mediglia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.