Biblioteca, che degrado: il corridoio è una latrina
Nella foto il passaggio della biblioteca preso di mira da vandali e ubriachi

Zelo, che degrado per la biblioteca: il corridoio ridotto a latrina

L’allarme lanciato dai netturbini su ubriachi e bivacchi

Si appostano di sera, quando chiudono i negozi, girano la telecamera di sorveglianza e trasformano la piazza in un immondezzaio. Nel mirino è finito il corridoio che dal parcheggio laterale collega alla biblioteca comunale è diventato una latrina: «Qui – raccontano i residenti – fanno i loro bisogni persone ubriache». Proprio ieri, il personale della cooperativa che si occupa della pulizia, ha trovato i segni evidenti di quanto è stato raccontato dai cittadini.

Una problematica che l’amministrazione comunale da tempo sta cercando di risolvere, al momento senza troppa fortuna. «Sappiamo esattamente di chi si tratta – avverte il consigliere delegato Sergio Groppaldi -: abbiamo chiesto alle forze dell’ordine, ai carabinieri della stazione di Zelo e alla polizia locale dell’Unione Nord Lodigiano, di svolgere controlli mirati. Purtroppo è molto difficile: occorre cogliere sul fatto questi mascalzoni, che orinano in luoghi pubblici, urlano e disturbano chi nella piazza vive».

Per il resto se i residenti sono indispettiti dalla difficile convivenza con assembramenti di giovani ubriachi, meno problemi li avvertono i commercianti. «Noi di sera siamo chiusi – spiega la titolare di una lavanderia -: so che è proprio quello il momento caldo, per il resto non ci sono grossi problemi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.