Corrispondenza, la “rivoluzione”: il postino suona anche il pomeriggio
Un portalettere al lavoro

Scatta lunedì la “rivoluzione” delle Poste: consegne a giorni alterni ma non per tutto

La corrispondenza della cosiddetta “linea business”, che comprende tra l’altro raccomandate, pacchi e giornali, sarà consegnata quotidianamente

Sarà in funzione da lunedì 21 maggio il nuovo modello di consegna della corrispondenza attivato da Poste italiane. E partirà, secondo quanto comunicato dalla Slp Cisl e dalle stesse Poste con alcune differenze rispetto alle altre province, per evitare i problemi emersi nella prima fase. Su tutto il territorio la corrispondenza ordinaria sarà consegnata a giorni alterni. La cosiddetta “linea business” - che comprende raccomandate, pacchi, prodotti che devono essere consegnati con urgenza - sarà invece attiva tutti i giorni, compreso il sabato, dalle 10 alle 19.45.

Cambia la consegna della corrispondenza

Si opererà su due linee distinte, dunque, ma integrate tra loro. Su tutto il territorio la corrispondenza ordinaria sarà consegnata a giorni alterni. Differente, come detto, la tempistica per la cosiddetta “linea business”. «Dal giorno 21 maggio i tre centri di recapito del territorio Lodi, Casale e Sant’Angelo saranno interessati dalla nuova implementazione del modello di recapito come da accordo nazionale tra azienda e tutte le organizzazioni sindacali dell’8 febbraio 2018» spiega Giovanna Pretini, segretario della Slp Cisl.

Tra le novità anche le consegne pomeridiane. Il postino insomma non suonerà più al citofono soltanto nella mattinata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.