È morto il 56enne di Maleo travolto in Vespa sulla via Emilia a San Rocco
La drammatica scena dell’incidente

È morto il 56enne di Maleo travolto in Vespa sulla via Emilia a San Rocco

Donati gli organi di Gianmario Barbazza che al momento dell’incidente si stava recando al lavoro a Piacenza

Laura Gozzini

Non ce l’ha fatta Gianmario Barbazza, il 56enne di Maleo che venerdì mattina era rimasto gravemente ferito nello scontro tra la sua Vespa e una Ford C-Max sulla via Emilia a San Rocco al Porto. Iscritto ad Avis e Aido, aveva espresso la volontà di donare gli organi e l’espianto è avvenuto nella notte, al termine delle procedure che hanno portato all’accertamento di morte cerebrale.

Di professione meccanico, venerdì mattina Barbazza si stava recando al lavoro presso il concessionario Nissan di Piacenza, quando nell’immettersi sulla statale numero 9 si è scontrato con l’auto sulla quale viaggiava un 41enne di origini romene residente a Codogno.

Nell’impatto il 56enne ha perduto il casco e battuto la testa sul parabrezza. Trasportato in elisoccorso all’ospedale Maggiore di Cremona, si è spento nelle scorse ore. Nato a Codogno, aveva abitato a Triulza prima di trasferirsi negli ultimi anni a Maleo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.